X FACTOR 5 – LA PRIMA PUNTATA

Cominciamo con un po’ di senso dello stile.
Durante Xtra Factor il Costa della Gherardesca – uno dei pochi vips che mi piace stimare – ha detto che l’abito di Simonetta Nostra era di un genere che non si vedeva in giro dai tempi di Pronto Raffaella. Siccome noi siamo decisamente più pop sappiamo invece che è un tantino recente – in pratica era il 27 febbraio scorso quando Bianca Balti lo ha indossato in passerella e poi si è visto addosso alla Gaga, alla Kim e pure alla Nostra ADR.
In compenso l’abito di Arisa Nostra non ci è piaciuto. Per niente.


Ad ogni modo, puntata di altissimo livello – complimenti a Cattelan –, meglio di quanto mi aspettassi; e mi aspettavo tanto.

Le canzoni:
_ Simonetta, tanto serena, ha fatto scelte meno gigione rispetto ai tempi di RaiDue
– Arisa, un po’ tesa durante la prima parte, poi spassosa come a Victor Victoria, in due casi su tre – ‘My Immortal’ e ‘What Else Is There?’ – c’ha preso di brutto
– Morgan e Elio hanno pescato nel mazzo più noioso possibile – non si fa così.

La mia classifica:
1_ Jessica. Sissì, è sempre più la mia favorita.
2_ Antonella. Ai provini non mi era mai piaciuta, poi le hanno dato i Röyksopp e tutto è cambiato. Fantastica!
3_ Francesca. Fantastica pure lei.
4_ Rahma. Peccato non le abbiano messo di fianco i ballerini. Stilosissima. Ingiustamente eliminata.
5_ Nicole. Voce pazzesca. Di tanto in tanto mi fa pensare ai bambini della Clerici.
6_ Vincenzo. Peccato per ‘Azzurro’. Lui però è originale. E a quanto pare non sono l’unico a pensare a Bruno Lauzi.
7_ Davide. Molto Eurofestival. Qualche stonatura. Mi aspetto grandi cose.
8_ Le 5
. Non meritavano il ballottaggio finale.

9_ Cafè Margot. Un po’ troppo aggressive.
10_ Claudio. Grande voce, ma l’inglese vergognoso.
11_ I Moderni. Roba da GMG.
12_ Valerio. L’unico al quale do l’insufficienza.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.