VH FACTOR 2011 – ÉDGAR RAMIREZ, PERCHÉ NO?

Dall’intervista a Édgar Ramirez pubblicata sul Vanity Fair #16/2011:
E’ vero che dopo le riprese di Carlos è entrato in terapia?
”Sì. Ero esausto e turbato. Avevo messo su diciassette chili, mangiando pasta cinque volte al giorno, per girare l’ultima parte del film, quella in cui Carlos diventa un alcolista depresso. Parte di quella depressione mi era rimasta addosso, dovevo anche tornare in forma, e così mi sono fatto aiutare„.

Questo per dire che in questi giorni mi sto godendo la visione di Carlos: eccellente biopic sul terrorista mercenario filopanestinese Ilich Ramírez Sánchez.
Ed essendo l’appeal del Ramirez decisamente inconfutabile – le foto di lui nudo e senza un filo di grasso si trovano ovunque; ovviamente anche quelle in cui è vestito –, mi limito a evidenziare che pure con i chili di troppo stava benissimo.


E poi messo così aveva un qualcosa che mi ha riportato alla memoria un altro – indimenticato – Carlos: quello interpretato da Antonio Fagundes in Dancing Days.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.