DELL’INVITO A UN COMPLEANNO. DELL’ESSERE SEDUTI ACCANTO A UNA COPPIA DI LELLE. DELLA LORO TOTALE ESTRANEITA’ ALLA ‘CORRENTE LIPSTICK’. DEL LORO ADORABILE UMORISMO.

-Piacere Angie, ma tutti mi chiamano Fiona perchè dicono che sono uguale alla moglie di Shrek.

-Versala piano (la birra) chè con tutta quella schiuma comincio a scoreggiare oggi e finisco a Ferragosto.

-Il tipo del colloquio mi ha chiesto se so usare il pc. Gli ho detto: il pc no, ma so guidare il muletto.

 

E poi:

-sono riuscito in quella cosa del ‘BuondìInDieciPassi’ (la Laura è stata più brava, cinque passi; come dice lei, anni&anni di bulimia saranno pur serviti a qualcosa).

-Nel gioco Novella2000 ho sorpreso tutti – anche me stesso – utilizzando le lettere N e H per scrivere Natasha Hovey; e ho incontrato diffidenza quando si è trattato di giocare la carta ‘Yelle’.

-E durante le duecentomila manches – sempre del succitato gioco – nelle quali è uscita la lettera C e non mi è MAI venuta in mente Cher, ho rischiato la crisi d’intentità.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.