SANREMO

1.Molto lowprofile (vabbè, anno di transizione; comunque non mi dispiace affatto quest’assenza del solito intrattenimento televisivo) malgrado:

-l’astronave

-Antonellina (impacciata) e travestita (Mattiolo?) da Ivana Trump

2.Ci sono piaciuti:

-Noemi (la mia canzone preferita)

-Malika

-Mengoni (la canzone preferita di Vh2)

-Arisa (un po’ D’avena, un po’ Irene – quando passò dal caschetto al capello riccio – Fargo, poco ‘Sincerità’, molto ‘…mamma metti via l’argenteria…’) specialmente grazie all’apporto/supporto delle Marinetti

3.Avrei eliminato:

-il trio PupoFilibertoTenore (c’è forse qualcuno che li avrebbe salvati?)

-Povia (non riesco a smettere di detestare)

-Ruggeri (specialmente perchè peggio rispetto a certe sue meraviglie del passato)

4.Vh2 avrebbe eliminato:

-il succitato trio

-Irene Fornaciari + Nomadi

-Nino D’Angelo (essendo, per ben noti motivi, in grado di comprendere, ha trovato il testo estremamente prevedibile; per me la Nazionale è fantastica)

5.Irene Grandi troppo Baustelle, troppo poco Irene Grandi

6.Lascio in standby Cristicchi (chè, ritornello escluso, il testo è simile a quello di Masini dell’anno scorso)

7.Scanu antico quindi inadeguato alla modernità del pezzo (molto bello il refrain) scritto per lui da Pierdavide (chissà come andrà il duetto con la Amoroso)

 

Vabbè aspettiamo il secondo ascolto.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.