UNDER-ACCESSORIATI

Quelli che saranno sempre fedeli al volere di mamma, dunque alla versione con pancera incorporata da infilarci camicia e maglia della salute.

Quelli che le fantasie di cuoricini e/o pupazzetti e/o baci stampati chè sono regali della fidanzata.

Quelli che indossano con disinvoltura una tavolozza sbiadita con patacche permanenti – impossibile individuare l’azzurrino di partenza – e cuciture slabbrate.

Quelli che l’ultimo acquisto di grido risale agli anni top del postalmarket.

Quelli che solo il jockstrap.

Quelli che solo il perizoma.

Quelli che solo il perizoma animaliè.

Quelli che solo il boxer rivelatore (non scorderò mai quella volta in cui – avendo il camerino in comune – un noto conduttore di tigì satirico perse in un certo qual modo l’equlibrio e facendo leva maldestramente su una gamba mi – onde evitare pensieri maligni, ero seduto di fronte a lui, altezza coscia – concesse l’occasione di ammirare un panorama che manco il pendolino di Maurizio Mosca).

Quelli che il rosso anche se non è capodanno.

Quelli che i fumetti (ma la ‘S’ di Superman l’ho vista bene solo sul Facchinetti).

Quelli che se la raccontano mediante scritte (‘Trasporto mezzi pesanti’ su tutte) e raramente non deludono.

Quelli che solo nero chè ben si abbina all’oro del bracciale+catena+anello.

Quelli che solo bianco e no-logo (tutta la mia ammirazione).

Infine quelli i quali lo slip è soprattutto accessorio di stile e – hai presente il rapporto donna/borsa? –  simbiosi.

 

Personalmente l’ho adottato di mia spontanea volontà con l’arrivo degli anni ’90 (prima Solo boxer; dunque pure io inconsapevole ostentatore di panorama) passando attraverso diverse stagioni:

– basic di calvin klein

– basic di calvin klein di colore – homemade by coloreria – blu

– basic di 2xIst (sia il primo modello con la scritta blu, sia quello con la scritta grigia)

– basic di 2xIst di colore – e ci risiamo con l’homemade by coloreria – blu

– aussiebum (per poco, chè quando sudavo mi si irritava tutto l’insieme)

– american apparel (mai più senza)

In più ora sto indossando un ‘guy front’ di Bonds portato in dono dall’Alessio reduce da trasferta in Australia.

Non conoscevo.

Mooolto avvolgente.

E, ufficialmente, grazie.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.