E MI SENTO STUPIDO NELLA FOLLIA DI UN ATTIMO

<< Perchè proprio io? >>

<< Perchè conosci l’inglese >>

 

A distanza di anni non so ancora quale sia l’effettivo nesso tra quadri elettrici e lingua inglese però tutte le volte in cui chiediamo l’intervento dell’elettricista il ruolo di assistente muto e servizievole tocca a me.

Oggi macchinario (fondamentale per la nostra attività)  fuori uso. Tutto un corto circuito. Dopo due ore di tentativi, tabulati, led, cavi e cavetti abbiamo risolto grazie a una MIA intuizione.

Ora dopo anni e anni di:

_piazzamenti poco gratificanti in concorsi di bellezza

_comparsate in quadri coreografici à la Liliana Simonetta

_sgambettamenti in seconda fila

_ruote che girano

PRETENDO la conduzione di Verissimo!

 

Il problema è che subito dopo, preso da un giustificabile senso di sollievo misto a buonumore mi sono messo a canticchiare ‘Dentro ad ogni brivido’ di Marco Carta. Quella canzoncina tanto orecchiabile con il ritornello un po’ ‘Le Mille Bolle Blu’ un po’ ‘Pezzo qualsiasi dei Blue Beaters’ che, lo ammetto, non è affatto male.

A questo punto credo sia doveroso chiedere scusa a Silvia Paoli.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.