U.A.E. GIORNO 1

A parte che il viaggio in business su Etihad meriterebbe un post appropriato. Dal welcome drink a base di champagne, all’after take off drink a base di champagne. Dalle tremila varianti del posto a sedere, alla quiche, al pane morbido, al chicken breast.

Oggi:
_tempesta di sabbia spettacolare
_due orette in spiaggia dove l’uomo single e’ Obbligato (dallo Stato) a frequentare soltanto la zona per uomini single, mentre non e’ ammesso in quella famiglie con bimbi (mai regola fu piu’ gradita)
_nel giro di quattro anni lo skyline e’ stato cosi’ stravolto che in pratica e’ come se non fossi mai stato qui
_non riesco a inviare gli sms e sinceramente non ho ancora capito perche’. In ogni caso nessuno si offenda se non arrivano le risposte
_sono appena reduce da pedicure e manicure. Tutto uno smalto (trasparente e lucidante), qui funziona cosi’. Dicono che ho molto dell’arabo. Questione di lineamenti o pancia?

Alla prossima.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.