TEMPESTATO D’AMORE

 

Ok, dovrei vergognarmi. Ma in fondo cosa c’è di male?

E’ che la storia di questa ragazzina in carrozzina che solo quando è sotto ipnosi riesce a camminare e che, sempre sotto ipnosi, potrebbe finalmente scoprire il reale motivo della sua infermità… cioè l’aver assistito all’assassinio del padre da parte della terribile matrigna… mi sta sempre più coinvolgendo.

Perciò ammetto candidamente che era dai tempi di Querelle de Brest (un attimo di silenzio in ricordo di Brad_Davis) di Fassbinder che non mi appassionavo così tanto a un prodotto tedesco.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.