F/W 07/08 (FALL/WINTER) (FAST/WEB)

Insomma… rieccoci!

In verità, se solo fossi un po’ più afferrato con l’informatica, avrei potuto riesserci già da qualche giorno.

In attesa di riabituarmi ad avere la connessione, mi limito a un aggiornamento della playlist. In seguito passerò alla posta arretrata e alle varie visite ai blog linkati.

 

Riguardo alla Playlist (E’ qui a destra, tutta arancione). Si chiama ELEVEN perchè:

1 Novembre = 11

2 E’ effettivamente l’undicesimo mese (ok, questa la capiamo in due)

3 Ci sono undici canzoni e sono quelle che ho più ascoltato nell’ultimo periodo. Un po’ meno pop, un un po’ più adult (come dicono quelli che se ne intendono).

 

23 Probabilmente la mia canzone preferita del momento (anche se è in giro da qualche mese)

Poisson rouge Easy listening parigino allo stato puro (anche se loro non sono francesi) 

Taya tan Anche in questo caso easy listening, un po’… orientale (anche se loro sono canadesi)

Happy heart Ne avevo già parlato qualche mese fa. Cover riuscitissima di un pezzo di Petula Clark

Take it like a man Bella e rock come piace a me

Clever girls like clever boys much more than clever boys like clever girls Il titolo vale già l’ascolto, motivetto solare direttamente dalla Svezia.

Serious Verrebbe voglia di mettersi una sciarpa di lana e ascoltarla pedalando in bicicletta (avendocela)

Psycho girls and Psycow boys Altro titolo particolare. L’ho scoperta ascoltando l’ultimo Hotel Costes

Bubbly Ballata quasi folk, come solo le cantautrici statunitensi sanno essere

High society Scovata per caso in rete, mi è piaciuta immediatamente

Pictures of you Credo che in questo periodo sia un successo radiofonico. Malgrado il genere poco balearico è la canzone che mi ricorda maggiormente le vacanze d’agosto a Ibiza

 

Poi c’è la questione delle mutande in copertina… no, non sono io quello che le indossa. E’ che sto dedicando loro buona parte del mio shopping.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.