I MADONNA

Nel 1981 facevo il ragazzotuttofare in una radio locale. Rispondevo alle telefonate e compilavo le schede relative al programma DEDICHE E RICHIESTE… di solito si trattava di nonni che facevano gli auguri ai nipotini, di fidanzatini che festeggiavano i mesiversari, coppie giunte al 25° anno di matrimonio etc… Facile prevedere la scaletta del programma… si andava dalle ‘prime 10’ della storica Hit Parade di Lelio Luttazzi, al liscio di Casadei o di Castellina Pasi, alle sigle dei primi cartoni animati giapponesi, ai sempreverdi della musica italiana… Pooh, Baglioni, Battisti, Pupo etc.

Ogni pomeriggio il solito iter: tornavo da scuola, mangiavo velocemente, mi portavo avanti con i compiti e poi via di filato in radio, in attesa che arrivasse il più presto possibile il giorno del mio 16° compleanno (età minima richiesta per diventare disc jockey).

A quei tempi il mio mito (il termine non era ancora inflazionato) era un certo Master Chicco (niente a che vedere con il role-playing)… ogni venerdì conduceva un programma dedicato alle musica dance e non si faceva scappare una novità. Tra queste c’era un vinile di importazione con su scritto MADONNA EVERYBODY… la canzone non era male, ma ciò che faceva più figo era il nome dell’interprete… era così trasgressivo dire: ‘al numero 1 della nostra classifica I MADONNAAA’… nessun errore, i video in tv non si vedevano molto spesso, perciò a molti venne spontaneo pensare che si trattasse di un gruppo. Solo in seguito, grazie alla partecipazione a Discoring e a qualche altro programma musicale della Rai, scoprimmo che il gruppo non esisteva, ma che si trattava di una cantante solista.

In questi giorni rovistando in cantina ho ritrovato una serie di vecchi giornali tra i quali c’era questo… risale al 1985

…e oggi Madonna è a Roma con le sue CONFESSIONI (nessun posto potrebbe essere migliore)… Buon divertimento a tutti quello che conosco e che sono là.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.